Seguici sui social

Benessere

Come dormire bene e svegliarsi riposati

Pubblicato

il

dormire bene

Il sonno ha un ruolo determinante per la salute degli esseri umani. Quanto e come si dorme condiziona molte funzioni dell’organismo tra cui:

  • Energia. Se non dormi a sufficienza ti sveglierai al mattino con una minore quantità di energia per svolgere i tuoi compiti della giornata.
  • Fame. Il sonno aiuta a regolare una serie di ormoni e sostanze da cui dipende l’appetito.
  • Metabolismo. Senza un buon riposo il metabolismo rallenta e quindi è più difficile per te bruciare calorie e grassi.
  • Sistema immunitario. La mancanza di sonno indebolisce il sistema immunitario e quindi ti mette a maggior rischio di infezioni batteriche e virali.
  • Muscoli. Se fai palestra e non dormi a sufficienza i tuoi muscoli non avranno il tempo necessario per recuperare dall’allenamento.

Ecco, quindi, alcuni consigli che ti possono aiutare a riposare correttamente.

  • Fissa un orario. Ogni mattina punti la sveglia per alzarti e allora perché non dovresti farlo anche per andare a dormire? Fissare un orario per il sonno è utile in quanto crea un’abitudine che col tempo il cervello assimila.
  • Spegni le luci. Il buio è fondamentale in modo che la tua mente capisca che è tempo per dormire. Quindi spegni la televisione, chiudi gli scuri e non lasciare che ci sia luce. Il tuo cervello deve capire che è notte.
  • Elimina i rumori forti. Il rumore può essere un altro motivo per cui non riesci a dormire. Assicurati che non ce ne siano di forti. Invece se ti è possibile crea un sottofondo (un ventilatore acceso ad esempio). I rumori deboli e monotoni possono stimolare il sonno.
  • Rinfrescati. Se la temperatura corporea è alta al momento di andare a letto è difficile riuscire ad addormentarsi. Per cui evita le docce calde subito prima di dormire e non andare in palestra troppo tardi la sera. E non esagerare con il riscaldamento.
  • Non mangiare troppo a cena. La digestione può essere una causa di cattivo sonno. Per cui, soprattutto la sera, scegli dei pasti leggeri e non mangiare troppo tardi se poi vuoi andare a dormire.
  • Non esagerare con l’acqua. Se bevi troppo prima di andare a letto potrebbe stimolarti ad andare in bagno durante la notte. Per cui cerca di limitare la quantità d’acqua che assumi a partire da due ore prima di dormire.
  • Rilassa la mente. Troppi pensieri possono causare difficoltà a prendere sonno in quanto il cervello è troppo attivo. Per cui cerca di rilassarti, magari facendo qualche semplice esercizio di respirazione, prima di spegnere la luce.
  • Fai una lista. Un modo per liberare la mente dalle preoccupazione è fare una lista mentale di tutto quello che dovrai fare il giorno dopo. Programmando la giornata, infatti, sarai più rilassato e ti addormenterai più facilmente.
  • Prova qualche rimedio naturale. Prova quanche tisana o qualche estratto naturale per rilassarti e dormire più serenamente. La camomilla, ad esempio, può essere una buona scelta se vuoi bere qualcosa di caldo. Altrimenti puoi provare l’estratto di valeriana o prodotti a base di melatonina, che hanno proprietà calmanti naturali.

Con questi semplici consigli vedrai che non farai più fatica a prendere sonno e soprattutto il mattino dopo sarai realmente riposato.

Continua a leggere
Clicca per commentare

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Trending